Desur, sei paesi europei a Bologna per la responsabilità sociale d’impresa

puncak pass cita rasa catering anjing dijual
24/09/2013
Dal 25 al 27 settembre i rappresentanti di enti e organizzazioni andranno a visitare Cadiai, Unipol, Coop Adriatica a Conselice e Hera Arrivano dalla Spagna, dalla Grecia, dall’Irlanda, dalla Lituania, dall’Ungheria e dalla Slovenia i rappresentanti di enti e organizzazioni che si occupano di responsabilità sociale di impresa che saranno a Bologna dal 25 al 27 settembre a Bologna e regione per una tre giorni di visite studio in importanti aziende del nostro territorio. La cornice all’interno del quale si inserisce questa visita è Desur, il progetto europeo cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale attraverso il Programma INTERREG IVC, che ha come obiettivo principale il miglioramento delle politiche regionali in termini di innovazione responsabile, di cui la Provincia di Bologna è partner. Il progetto DESUR si rivolge in maniera particolare alle PMI dei Paesi coinvolti e mira ad affrontare le criticità che esse incontrano nell'integrazione della Responsabilità sociale d'impresa nei propri processi gestionali. Strumento privilegiato per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato è lo scambio di buone pratiche e di esperienze tra i Paesi coinvolti ed è in questa prospettiva che si collocano gli eventi e le attività previste per i tre giorni di visita studio. Oltre agli incontri legati al progetto, i partner visiteranno alcune delle realtà imprenditoriali più significative del nostro territorio in termini di responsabilità sociale e innovazione responsabile. Tra le imprese coinvolte in questa iniziativa, la Provincia di Bologna ha scelto di includere anche alcune cooperative per un duplice motivo: in virtù del ruolo da esse tradizionalmente svolto nel tessuto produttivo regionale e per la vocazione orientata alla cultura della responsabilità. Nel dettaglio, si prevedono visite all’Asilo Gaia e Residenza Assistita Parco del Navile - entrambe gestiti dalla cooperativa Cadiai e dal consorzio Karabak Cinque - in grado di rappresentare due esempi di gestione innovativa dei servizi alla persona e nel campo dell'educazione. Si passerà a  Unipol che, oltre alle proprie attività in campo assicurativo e finanziario, dedica attenzione e risorse al tema del welfare aziendale e il punto vendita Coop Adriatica di Conselice che si distingue per gli elevati standard ambientali che ne caratterizzano il funzionamento e la gestione. Infine  il programma prevedrà una mattinata all'impianto di cogenerazione gestito dalla multiutility HERA  a Imola e destinato a diventare strategico per il teleriscaldamento della città. L'incontro sarà anche l'occasione per presentare il protocollo che la Provincia di Bologna, insieme ad altre amministrazioni provinciali, e a Unioncamere regionale, ha sottoscritto con la Regione Emilia-Romagna. Il Protocollo d'intesa ha come obiettivo la diffusione della responsabilità sociale di impresa nel territorio attraverso un processo di scambio e collaborazione tra i soggetti coinvolti. In particolare, l'impegno sarà volto alla condivisione e diffusione delle buone pratiche anche attraverso una specifica pagina web e alla realizzazione di percorsi laboratoriali volti alla realizzazione di attività per favorire la cultura della responsabilità sociale di impresa con il coinvolgimento degli stakeholders e delle imprese locali. Progetto Desur – Developing Sustainable Regions through Responsible SMEs Il progetto DESUR coinvolge sette organizzazioni provenienti da altrettanti paesi. Il lead partner è la Fondazione per lo Sviluppo delle Scienze e della Tecnologia dell'Estremadura (Spagna). Oltre alla Provincia di Bologna, partecipano in qualità di partner: South West Regional Authority (Irlanda), Region of Western Macedonia (Grecia), Kaunas University of Technology (Lituania), Pannon Business Network Association (Ungheria) e Labour Fund Zasavje (Slovenia).
INTERREG IV  & EROPEAN UNION INTERREG IVC EUROPEAN UNION